Venerdì 29 luglio è ufficialmente partita l’iniziativa RIDE TO MOSCOW!

Ciclolonga RIDE TO MOSCOW 29 luglio 2016Oltre 2500 km dall’Italia a Mosca con l’obiettivo di raccogliere fondi in favore dei ragazzi orfani russi.

La giornata è cominciata in Geoclima, azienda di proprietà del presidente Paolo Ferraris che da sempre sostiene le attività di GEOforCHILDREN e che ha voluto salutare l’iniziativa con tutto lo staff.

In sella alle proprie bici i tre protagonisti hanno raggiunto il campo di baseball di Staranzano, dove si è tenuta una vera e propria cerimonia di presentazione, di fronte a giornalisti, autorità locali (erano presenti i sindaci di Ronchi e Staranzano) e pubblico giunto per l’occasione. A fare gli onori di casa è stato l’amico Alfonso Sciarrabone.

Dopo aver presentato gli sponsor e la squadra, alle 10.30 si è dato ufficialmente il via a RIDE TO MOSCOW!

Paolo, Alessandro e Arturo, insieme a una cinquantina di altri appassionati ciclisti che si sono uniti a loro per la ciclolonga di solidarietà, sono partiti alla volta di Gorizia. Qui i tre protagonisti hanno salutato il gruppo e l’Italia e sono proseguiti in direzione Domzale, per completare la prima delle 17 tappe di RIDE TO MOSCOW, sponsorizzata da CESPED.
Mentre il gruppo pedalava in Slovenia, la festa è continuata in Italia per raccogliere fondi da destinare al fondo “Una porta per la Vita”, con giochi e sport per bambini e la sera concerti con tre band di bravissimi musicisti.

RIDE TO MOSCOW è cominciato. Continua a seguire il lungo viaggio di solidarietà di Paolo, Alessandro e Arturo e sostenete il fondo “Una porta per la Vita”. INSIEME possiamo farcela.

Qui trovi il servizio sulla partenza di RIDE TO MOSCOW, di Alessandro Bonfanti, e la rassegna stampa del progetto.

E RICORDATI DI SEGUIRCI SU FACEBOOK, INSTAGRAM E TWITTER!